Cari Soci, cari Amici AIMA,

a distanza di pochi giorni dagli eventi organizzati il 18 e il 21 Settembre scorsi voglio ringraziare voi tutti per la calorosa partecipazione che ha permesso ancora una volta un risultato ottimo per la nostra Associazione.

Un grazie a tutti i relatori del Convegno del 18 settembre, Caregiver ed operatori del Settore, entrambi esperti della tematica anche se da punti di vista differenti, che hanno dato una visione globale della Malattia e delle sue enormi e complesse problematiche.

Un grazie quindi al Prof. Marco Trabucchi, al Prof. Vincenzo Canonico, al Dr. Diego Bianchi, agli Avv.ti Rossella Campanile, Anna Viviana Faustini, Sandra Tschantret, Sergio Turturiello, alle nostre psicologhe/gi Flavia Lualdi, Teresa Petrocelli, Angelo Rega, Nunzia Vecchione, alla nostra Assistente Sociale Anna Nuzzo, ai medici delle ASL Graziella Milan, Giovanna Novelli, Marina Galdi, Mena Gratino, Matteo Laringe, Nicola Stabile, Stanislao Napolano, ma soprattutto un enorme grazie ai nostri Amici AIMA Caregiver  Paolo Bellame, Rita De Caro, Marina Iaselli,  Gennaro Orsolillo, e la nostra carissima Rosaria che con le loro testimonianze hanno toccato il profondo del cuore di ognuno di noi.

Un grazie, inoltre, alla Dr.ssa Rinaldi dell’U.O. Dirigenziale interventi socio-sanitari, al Prof. Pasquino presidente del Consiglio Comunale e al Prof. Coscioni, nuovo consigliere del Governatore per i temi attinenti la sanità i quali hanno assunto impegni nei nostri confronti e con i quali nei giorni prossimi sono previsti incontri onde definire tempi e modalità per pianificare le prossime azioni volte alla realizzazione di quei servizi dedicati ancora tanto carenti, carenti nonostante il Piano Demenze Nazionale presentato per la prima volta al nostro convegno dell’anno scorso dalla Dr.ssa Di Fiandra e dal Dr. Vanacore dell’ISS e nonostante il Piano Demenze Regionale approvato a maggio di quest’anno di cui chiediamo la reale applicazione: Diagnosi precoce, assistenza domiciliare, Centri Diurni, ricoveri di sollievo, sostegno ai caregiver con la partecipazione attiva delle loro Associazioni nell’ambito di una rete snellita dalle lungaggini burocratiche.

Ringrazio anche l’On. Flora Beneduce che ci ha fatto pervenire la sua vicinanza e la proposta di legge su cui sta lavorando per il riconoscimento del ruolo del caregiver e di un assegno di cura.

Un ringraziamento alla stampa ed alle emittenti televisive che ci hanno aiutato, ancora una volta, a dare risalto ad una giornata così importante ed a diffondere informazioni sulla malattia di Alzheimer.

Un grazie a tutti coloro che hanno aderito alla Campagna di informazione e prevenzione svoltasi il 21 settembre con alcuni punti informazione con alcuni Camper di House Hospital presso le piazze di Salerno e Caserta e presso alcune farmacie di Napoli grazie alla preziosa collaborazione dei Presidente di Federfarma Campania Michele di Iorio e del Vicepresidente Nicola Stabile, oltre che delle farmacie: Elifani (del dottor Michele di Iorio), Poppi De Lellis (dei dottori Mario Poppi e Nicola Maria De Lellis), parafarmacia Epomeo (della dottoressa Patrizia Frescofiore), Terranova Barberio (del dottor Riccardo Terranova Barberio), Stabile (del dottor Nicola Stabile), Flegrea (della dottoressa Maria Luisa Stabile), Stabile (della dottoressa Stefania Stabile)

Grazie ancora  a tutti i partecipanti e a tutti i collaboratori dell’AIMA che mi sono sempre accanto con competenze e dedizione.

Caterina Musella

 

XXII Giornata Mondiale Alzheimer: un Grazie di cuore a tutti Voi!
Condividi