Condividi

COMUNICATO STAMPA

Si è conclusa la due giorni di attività organizzate in occasione del centenario della nascita del Comune di Bacoli dall’Aima Napoli Onlus, Associazione Italiana Malattia d’Alzheimer – sez. campana, in collaborazione con i Comuni di Bacoli, Pozzuoli e Monte di Procida. L’evento ha visto lo svolgersi di attività culturali e ludico-ricreative per celebrare lo spirito di comunità, fortificare il senso di appartenenza territoriale, valorizzando beni dismessi e rievocando la tradizione bacolese.


Martedì 19

Inaugurata il 19 marzo, dopo una breve conferenza di presentazione, la mostra fotografica dal titolo “Visi…tando Bacoli – Memorie di persone e luoghi” che premierà l’artista più votato.

Presenti in sala, tra gli ospiti:

Il Vicepresidente Commissione Bilancio della Regione Campania, Alfonso Longobardi, che ha rimarcato l’impegno a sostegno dell’AIMA, un impegno preso un anno fa in occasione del taglio del nastro della Casa Alzheimer di Bacoli e fin qui mantenuto con serietà e rispetto nei confronti delle famiglie che sostengono questo pesante carico assistenziale;

Il Governatore del Pio Monte della Misericordia, Alessandro Pasca di Magliano, che si è detto orgoglioso del lavoro fin qui svolto dall’associazione beneficiaria di un bene di proprietà dell’Istituto Pio Monte della Misericordia, che un anno fa ha assegnato, in comodato d’uso, all’AIMA una “Casa per l’Alzheimer”: un progetto finanziato e sostenuto da Intesa San Paolo e i cui risultati progettuali sono stati presentati in sessione congressuale;

Il Sindaco di Pozzuoli, Vincenzo Figliolia, che ha garantito di aver avviato le procedure per un atto certificante la collaborazione e la sinergia tra AIMA e l’amministrazione comunale di Pozzuoli, al fine di fornire un reale supporto nell’accoglienza dei bisogni di cittadini che soffrono di questa patologia;

Il Sindaco di Monte di Procida, Giuseppe Pugliese, vicino all’Aima sin dal primo giorno di apertura della Casa Alzheimer. Una vicinanza siglata da un protocollo d’intesa sottoscritto dal Comune di Monte di Procida e dall’AIMA campana che consentirà di avviare uno screening epidemiologico sul territorio per l’individuazione dei sintomi campanella, con lo scopo di  favorire la diagnosi precoce della malattia.


Mercoledì 20

Il giorno 20 marzo sono stati presentati i risultati del primo anno di progetto “Una Casa per l’Alzheimer”, realizzato grazie allo speciale contributo di Intesa Sanpaolo e dell’Istituto Pio Monte della Misericordia, che hanno reso possibile la trasformazione dell’ex Istituto Illiano in una nuova casa per persone con demenza e per le loro famiglie.

La giornata è proseguita tra momenti di danza popolare, le recite a cura delle Scuole Marconi di Bacoli e Tonino Schiano di Monte di Procida, laboratori di stimolazione cognitiva per gli utenti dell’associazione.



Si ringrazia:

Alessandro Pasca di Magliano – Soprintendente Governatore Pio Monte della Misericordia

Emma Garzilli Di Fiore – Governatore alla Beneficenza e all’Assistenza Pio Monte della Misericordia

Francesco Tarricone – Commissario prefettizio Comune di Bacoli

Vincenzo Figliolia – Sindaco di Pozzuoli

Mariano Amirante – Presid. Comm. Servizi Sociali Comune di Pozzuoli

Giuseppe Pugliese – Sindaco di Monte di Procida

Antonio D’Amore – Dir. Gen. ASL NA 2 Nord

Alfredo Postiglione – Geriatra Università Federico II di Napoli

Pasquale Esposito – Ep Spa

L’Istituto Marconi di Bacoli

L’Istituto Tonino Schiano di Monte di Procida

L’Istituto Vittorio Emanuele di Napoli

Il Gruppo teatrale “Il Trio”

La chef Rosaria di Costanzo

Il corpo di ballo “Le Tersicore”


Uno speciale ringraziamento a:

Ep Spa

Intesa San Paolo

Pio Monte della Misericordia

Per aver permesso la nascita di “Una Casa per l’Alzheimer”


COMUNICATO STAMPA – VISI…TANDO BACOLI
Condividi