Prova Generale TRISTANO E ISOTTA – Teatro San Carlo di Napoli

La Fondazione di Comunità e il Teatro San Carlo di Napoli

PER

A.I.M.A.  Associazione Italiana Malattia Alzheimer

Giovedì 19 febbraio 2015 ore 19.00 – Teatro San Carlo di Napoli

Prova generale “TRISTANO E ISOTTA”

Azione in tre atti – Musica e libretto di Richard Wagner

Direttore: Zubin Mehta –  Maestro del Coro: Marco Faelli  – Regia: Lluìs Pasqual

Il ricavato sarà devoluto all’ A.I.M.A. a sostegno del primo Alzheimer Cafè  del Centro Storico di Napoli.

C’è la possibilità di acquistare  tre  coupon che si differenziano nel prezzo e nel posto, come segue:

–    60,00 euro platea, palchi I e II fila

–    40,00 euro palchi III e IV fila

–    20,00 euro balconata

Per informazioni e/o prenotazioni  potete  contattarci al numero: 081 4201125 oppure scrivere a info@fondcomnapoli.it

Per scaricare il coupon clicca qui

Fonte: http://www.fondcomnapoli.it/fcn/idPage/126/idNews/105/lang/it

—————————————————————————————————————————————-

Spettacolo di beneficenza per A.I.M.A. al Teatro San Carlo di Napoli

La Fondazione di Comunità del Centro Storico di Napoli e il Teatro San Carlo sostengono l’ A.I.M.A., l’Associazione Italiana Malattia Alzheimer, con la prova generale di “TRISTANO E ISOTTA” che andrà in scena giovedì 19 febbraio 2015 alle ore 19.00.

Azione in tre atti – Musica e libretto di Richard Wagner

Direttore: Zubin Mehta – Maestro del Coro: Marco Faelli – Regia: Lluìs Pasqual

Il ricavato andrà a sostegno del primo Alzheimer Cafè del Centro Storico di Napoli.

C’è la possibilità di sostenere questa iniziativa di solidarietà acquistando tre coupon che si differenziano nel prezzo e nel posto, come segue:

– 60,00 euro platea, palchi I e II fila
– 40,00 euro palchi III e IV fila
– 20,00 euro balconata

Per informazioni e/o prenotazioni: 081 4201125 oppure info@fondcomnapoli.it

Fonte: http://www.csvnapoli.it/index.php?page=newsdett&id_news=NE004433, 9 Febbraio 2015

————————————————————————————————————————————–

San Carlo – Prova generale del Tristano e Isotta

Giovedì 19 febbraio, alle ore 19, al Teatro San Carlo di Napoli, sarà possibile assistere alla Prova generale del “Tristano e Isotta” di Richard Wagner diretto da Zubin Metha.

Si tratta di un appuntamento eccezionale organizzato dalla Fondazione di comunità del Centro storico di Napoli insieme al Teatro San Carlo con finalità di beneficenza. Il ricavato della serata sarà, infatti, devoluto all’Aima (Associazione italiana malattie alzheimer) e andrà a sostenere il primo Alzheimer Cafè del Centro storico di Napoli.

L’opera è un’azione in tre atti, con musica e libretto di Richard Wagner. L’allestimento che andrà in scena al Teatro San Carlo, da domenica 22 febbraio a giovedì 5 marzo, avrà come direttore Zubin Metha e maestro del coro Marco Faelli, sotto la regia di Lluìs Pasqual.

Fonte: http://news.kappaelle.net/san-carlo-prova-generale-del-tristano-e-isotta/, 15 Febbraio 2015

————————————————————————————————————————————–

Napoli. ‘Tristano e Isotta’: l’iniziativa di beneficenza al San Carlo, leggi qui…

La Fondazione d comunità del centro storico di Napoli in collaborazione con il Teatro San Carlo organizza un grande evento di beneficenza. Sarà infatti possibile assistere alle prove generali del “Tristano e Isotta” di Wagner diretto da Zubin Metha. Di seguito parti del comunicato: “Giovedì 19 febbraio, alle ore 19, al Teatro San Carlo di Napoli, sarà possibile assistere – si legge –  alla Prova generale del “Tristano e Isotta” di Richard Wagner diretto da Zubin Metha.

Si tratta di un appuntamento eccezionale – prosegue – organizzato dalla Fondazione di comunità del Centro storico di Napoli insieme al Teatro San Carlo con finalità di beneficenza. Il ricavato della serata sarà, infatti, devoluto all’Aima (Associazione italiana malattie alzheimer) e andrà a sostenere il primo Alzheimer Cafè del Centro storico di Napoli.

L’opera è un’azione in tre atti, con musica e libretto di Richard Wagner. L’allestimento che andrà in scena al Teatro San Carlo, da domenica 22 febbraio a giovedì 5 marzo, avrà come direttore Zubin Metha e maestro del coro Marco Faelli, sotto la regia di Lluìs Pasqual.

Per informazioni sugli ingressi, contattare la Fondazione di comunità del Centro storico di Napoli allo 0814201125, o scrivendo a info@fondcomnapoli.it”.

Fonte: http://www.goldwebtv.it/it/news/napoli-tristano-e-isotta-liniziativa-di-beneficenza-al-san-carlo-leggi-qui, 15 Febbraio 2015

————————————————————————————————————————————–

Tristano e Isotta San Carlo

 

      
Giovedì 19 febbraio, alle ore 19, al Teatro San Carlo, Prova generale del “Tristano e Isotta” di Richard Wagner diretto da Zubin Metha.
Si tratta di un appuntamento eccezionale organizzato dalla Fondazione di comunità del Centro storico di Napoli insieme al Teatro San Carlo con finalità di beneficenza.
Il ricavato della serata sarà, infatti, devoluto all’Aima (Associazione italiana malattie alzheimer) e andrà a sostenere il primo Alzheimer Cafè del Centro storico di Napoli.
L’opera è un’azione in tre atti, con musica e libretto di Richard Wagner.
L’allestimento che andrà in scena al Teatro San Carlo, da domenica 22 febbraio a giovedì 5 marzo, avrà come direttore Zubin Metha e maestro del coro Marco Faelli, sotto la regia di Lluìs Pasqual.
Per informazioni: 0814201125  info@fondcomnapoli.it
————————————————————————————————————————————–

Il teatro e la beneficenza 

La prova generale di “Tristano e Isotta” di Wagner, diretto da Zubin Metha al Teatro San Carlo di Napoli, a sostegno dei malati di alzheimer: perché andare a teatro è un’operazione non solo culturale ma anche di beneficenza.

Giovedì 19 febbraio, alle ore 19, sarà possibile assistere alla prova generale del “Tristano e Isotta” di Richard Wagner, opera che  costituisce il capolavoro del Romanticismo tedesco e, allo stesso tempo, il pilastro della musica moderna, soprattutto per come si allontana dall’uso tradizionale dell’armonia tonale. La rappresentazione, diretta da Zubin Metha, oggi diventa un appuntamento eccezionale organizzato dalla Fondazione di comunità del Centro storico di Napoli insieme al Teatro San Carlo con finalità di beneficenza. Il ricavato della serata sarà, infatti, devoluto all’Aima (Associazione italiana malattie alzheimer) e andrà a sostenere il primo Alzheimer Cafè del Centro storico di Napoli, luoghi in cui chi soffre di questa patologia e i loro familiari possono fruire di incontri periodici e strutturati e beneficiare dei servizi di sostegno di cui necessitano. Il bisogno sociale cui gli Alzheimer Caffè vogliono rispondere non si ferma, infatti, alle necessità del malato, ma abbraccia anche quelle dei suoi familiari, che si trovano ad affrontare, oltre al carico pratico ed economico dettato dalle esigenze dell’assistenza, anche oggettive difficoltà psicologiche dovute al progressivo decadimento fisico e cognitivo dei propri congiunti.

“Tristano e Isotta” è un’azione in tre atti, con musica e libretto di Richard Wagner. L’allestimento che andrà in scena al Teatro San Carlo, da domenica 22 febbraio a giovedì 5 marzo, avrà come direttore Zubin Metha e maestro del coro Marco Faelli, sotto la regia di Lluìs Pasqual. Per informazioni sugli ingressi, contattare la Fondazione di comunità del Centro storico di Napoli allo 0814201125, o scrivendo a info@fondcomnapoli.it

Fonte: http://www.napolicittasociale.it/portal/vivi-sociale/teatri/5126-il-teatro-e-la-beneficenza.html, 17 Febbraio 2015

—————————————————————————————————————————————

A teatro contro l’Alzheimer

La Fondazione di Comunità del Centro Storico di Napoli e il Teatro San Carlo di Napoli insieme per sostenere l’A.I.M.A. – Associazione Italiana Malattia Alzheimer. Giovedì 19 febbraio alle 19 andrà in scena la rappresentazione del dramma musicale di Richard Wagner “Tristano e Isotta”.

Il ricavato dello spettacolo sarà devoluto all’Associazione, per sostenere il primo Alzheimer Cafè del Centro Storico di Napoli.

La Fondazione di Comunità del Centro Storico di Napoli è una delle cinque Fondazioni di Comunità del Mezzogiorno, nate con il sostegno della Fondazione CON IL SUD.

Fonte: http://www.fondazioneconilsud.it/agenda/leggi/2015-02-19/a-teatro-contro-lalzheimer/, 19 Febbraio 2015

—————————————————————————————————————————————

Tristano e Isotta, prova generale di beneficenza al Teatro San Carlo

Giovedì 19 febbraio, alle ore 19, al Teatro San Carlo di Napoli, sarà possibile assistere alla Prova generale del “Tristano e Isotta” di Richard Wagner diretto da Zubin Metha.

Si tratta di un appuntamento eccezionale organizzato dalla Fondazione di comunità del Centro storico di Napoli insieme al Teatro San Carlo con finalità di beneficenza. Il ricavato della serata sarà, infatti, devoluto all’Aima (Associazione italiana malattie alzheimer) e andrà a sostenere il primo Alzheimer Cafè del Centro storico di Napoli.

L’opera è un’azione in tre atti, con musica e libretto di Richard Wagner. L’allestimento che andrà in scena al Teatro San Carlo, da domenica 22 febbraio a giovedì 5 marzo, avrà come direttore Zubin Metha e maestro del coro Marco Faelli, sotto la regia di Lluìs Pasqual.

Per informazioni sugli ingressi, contattare la Fondazione di comunità del Centro storico di Napoli allo 0814201125, o scrivendo a info@fondcomnapoli.it

Fonte: http://www.vivere.napoli.it/news/tristano-e-isotta-prova-generale-di-beneficenza-al-teatro-san-carlo/

—————————————————————————————————————————————

Il Teatro San Carlo in prima linea contro l’Alzheimer

di NADIA PEDICINO

Giovedì 19 febbraio, alle ore 19, al Teatro San Carlo di Napoli, sarà possibile assistere alla prova generale del “Tristano e Isotta” di Richard Wagner. L’opera è un’azione in tre atti, con musica e libretto di Richard Wagner. L’allestimento che andrà in scena al Teatro San Carlo, da domenica 22 febbraio a giovedì 5 marzo, avrà come direttore Zubin Metha e maestro del coro Marco Faelli, sotto la regia di Lluìs Pasqual

Si tratta di un appuntamento eccezionale organizzato dalla Fondazione di comunità del Centro storico di Napoli insieme al Teatro San Carlo con finalità di beneficenza. Il ricavato della serata sarà, infatti, devoluto all’Aima (Associazione italiana malattie Alzheimer) e andrà a sostenere il primo Alzheimer Cafè del Centro storico di Napoli. Da tempo, per offrire ascolto e assistenza ai malati e ai loro familiari, in Italia è partita l’esperienza degli Alzheimer Cafè. Si tratta di strutture che non vogliono essere un presidio sanitario, “ma un luogo, informale, di accoglienza, come spiega Caterina Musella, presidente della sezione campana dell’Associazione italiana malattia di Alzheimer (Aima), un centro che opera per dare orientamenti, oltre che servizi, e che tenta di spezzare il cerchio della solitudine in cui spesso si ritrova chi deve assistere un malato di Alzheimer”.

A Napoli un Alzheimer Cafè è ubicato nella Basilica di San Giovanni Maggiore, accanto alla sede storica dell’Università L’Orientale, nel cuore del centro antico, una zona dove più forte è il disagio sociale e quindi dove più devastante rischia di essere l’impatto con un dramma come la malattia di Alzheimer.

In Italia questa terribile malattia conta circa 800 mila casi. Secondo uno studio dell’Adi (Alzheimer’s Disease International) apparso sulla rivista scientifica Lancet, sono 24,3 milioni le persone affette da demenza oggi nel mondo, 4,6 milioni di nuovi malati l’anno, un caso ogni 7 secondi. E il dato è destinato a raddoppiare nei prossimi 20 anni con 42,3 milioni di malati nel 2020 e 81,1 milioni nel 2040. Nel giro di 30 anni in Italia saranno 3 milioni le persone che avranno necessità di cura e assistenza continue, 300 mila solo in Campania, dove la malattia di Alzheimer attualmente colpisce circa 60 mila cittadini. Più di 200mila sono i familiari coinvolti: un’autentica tragedia sociale.

Circa 2.000 sono i casi seguiti dall’Aima, che mette in campo venti volontari, impegnati anche nel centro di ascolto di Agnano. I malati di Alzheimer possono usufruire anche di un altro servizio: presso l’Unità stroke di Neurologia del Cto (Ospedale dei Colli), è sorto il primo ambulatorio pubblico della Campania integrato per le demenze. Il servizio si avvale della presenza del neurologo del Cto e delle psicologhe dell’Aima.Vi si accede con la semplice impegnativa del medico di base. Presso l’ambulatorio è possibile effettuare gratuitamente diagnosi, valutazioni, controlli ed eventuali day hospital.

Fonte: http://www.ilsudonline.it/teatro-san-carlo-in-prima-linea-contro-lalzheimer/

—————————————————————————————————————————————

Concerto Napoli 19 Febbraio 2015

Giovedì 19 febbraio, alle ore 19.00, al Teatro di San Carlo, nell’ambito del “San Carlo per il sociale”, prova generale dell’opera “Tristano e Isotta” di Wagner.
Il ricavato sarà devoluto alla Fondazione di Comunità del Centro Storico di Napoli ed al Progetto Alzheimer Café.

Costo del biglietto
Platea, palchi I e II fila: 60 Euro
Palchi III, IV fila: 40 Euro
Balconata: 20 Euro

I biglietti per le prove generali si acquistano esclusivamente in biglietteria (lunedì-sabato dalle 10 alle 17.30, domenica dalle 10 alle 14), dal giorno di apertura delle vendite, nella quantità massima di 4 biglietti a persona.
Non si accettano prenotazioni né individuali, né per gruppi.
Si ricorda che la prova è aperta in primo luogo alla vendita ai dipendenti del Teatro: dunque i biglietti messi in vendita al pubblico normale saranno il residuo della vendita ai dipendenti stessi.

Fonte: https://criticaclassica.wordpress.com/2015/02/14/concerti-a-napoli-dal-16-al-22-febbraio-2015/

—————————————————————————————————————————————

IlMattino_11 Febbraio2015-page-001 Il Mattino_12 Febbraio2015-page-001 Il Mattino_ 14_02_2015-page-001 Il Mattino_ 14_02_2015-page-002Il Mattino_ 18_02_2015-page-001La Repubblica_ 18_02_2015

Incasso della prova generale di Tristano e Isotta al Teatro San Carlo devoluto ad AIMA Napoli Onlus
Condividi