Condividi

 Laboratorio del 20 Aprile 2015

L’importanza della memoria

La memoria è qualcosa di invidiare. Perché chi non ce l’ha sta rovinato. Io ritengo di poter utilizzare questa mia memoria in qualcosa di utile anche per gli altri. Mi ritengo fortunato. (Tonino E.)

La memoria è qualcosa di meraviglioso anche se dei ricordi sono passati. Io ricordo mamma e papà. Papà era severo, mamma era un carabiniere. Anzi due carabinieri (risate di tutti). Sento gioia a ricordare questo. (Salvatore B.) 

La memoria è importantissima. E’ il perno principale altrimenti non avresti niente. (Antonio P.)

E’ importantissima! Facciamo tante cose belle tutti quanti. (Giovanna B.)

E’ importante. Perché io ero una maestra (Adriana C.)

Questa possibilità di tornare indietro con i ricordi è tanto. Io ho tanti bei ricordi. Anche i periodi non buoni, quei momenti io ricordo ma poi si supera (Giuliana G.)

Io voglio vivere… non voglio stare dall’altra parte. (Giovanna B.)

Ci vuole forza. Io ho avuto questi momenti non buoni e per distrarmi andavo a scuola e non ricordavo i pensieri brutti. E’ importante la memoria per ricordare sia i momenti brutti che quelli belli e cercare la forza necessaria. (Giuliana G.)

L’importanza della memoria…La memoria è la cosa più importante della vita di un essere umano. Senza memoria non si potrebbe fare nessuna attività, nessun pensiero, nulla e bisogna stimolarla. Rappresenta la nostra storia ma ci aiuta nella vita di tutti i giorni. Sarebbe una tragedia non avere la memoria. Non si potrebbe vivere senza memoria. (Vittorio A.)

La memoria costituisce il pensiero più importante della nostra vita. (Gino R.)

No (non è importante) Perché non mi serve più. (Annamaria V.)

Eccome no! Le nostre cose belle ci fa ricordare. (Maria M.)

Una parola che per voi rappresenta l’importanza della memoria

La memoria è necessaria perché senza di essa è come se non ci fosse nulla. (Tonino E.)

E’ un momento di riflessione. (Gino R.)

L’importanza della memoria
Condividi