Giornata mondiale Alzheimer, in campo l’Aima

Malattia di Alzheimer e demenze: il 17 settembre, in occasione della XVIII giornata mondiale dell’Alzheimer in campo l’Aima Napoli Onlus che promuove una campagna di sensibilizzazione ed informazione su tutto il territorio regionale.
“Il nostro obiettivo – avverte Caterina Musella, presidente della sezione campana della onlus – è puntare i riflettori, quale garante e principale referente dei familiari e caregiver, sulle difficoltà delle famiglie a gestire questo tipo di malattia. Una malattia cronica e degenerativa che colpisce spesso coppie anziane, dove a farsi carico di una persona gravemente compromessa sul piano cognitivo, sono le famiglie con notevoli costi economici ed emotivi”.
Nel corso della giornata saranno presentate le principali iniziative dell’Aima secondo un approccio di “Salute narrata” da pazienti, operatori e caregiver unitamente alla presentazione dei primi risultati di alcuni importanti progetti: (Aima Ѐnel Cuore”un progetto di “accompagnamento” grazie al sostegno di Enel Cuore, Home care premium Aima…Amiamoci” un progetto di assistenza domiciliare portata avanti con il sostegno dell’Inpdap, il corso di formazione Caregiver Alzheimer” di 400 ore che riconosce per la prima volta in Italia un profilo professionale dedicato con il rilascio di un attestato riconosciuto a livello nazionale. E poi il rapporto Aima sui costi dell’assistenza e bisogni emergenti delle Famiglie in Campania.
I principali appuntamenti del 17 settembre sono a Eboli alle ore 9 presso l’Hospice “il Giardino dei Girasoli”, alle 12.30 a Battipaglia presso il centro diurno Alzheimer e il 21 settembre in collaborazione con l’Asl Napoli 1 alle 8.30 presso la sala convegni dell’Hotel terme di Agnano.

Pubblicato su http://denaro.it/blog/2011/09/13/giornata-mondiale-alzheimer-in-campo-l-aima/, 13 Settembre 2011

—————————————————————————————————————————————————-

Una campagna di sensibilizzazione ed informazione, su tutto il territorio regionale

AIMA Napoli Onlus per la XVIII Giornata Mondiale dell’Alzheimer

Anche quest’anno, come ormai da più di dieci anni, AIMA Napoli Onlus, in occasione della XVIII Giornata Mondiale dell’Alzheimer, intende farsi promotrice, grazie alla collaborazione di tutti gli attori coinvolti,  di una campagna di sensibilizzazione ed informazione, su tutto il territorio regionale, sulla demenze ed in particolare sulla Malattia d’Alzheimer, l’epidemia del secolo. Intende, inoltre, puntare i riflettori, quale garante e principale referente dei Familiari e Caregiver, sulla Famiglia, chiamata ad assumere su di sé interamente l’impegno assistenziale con notevoli costi economici ed emotivi, difficoltà che aumentano soprattutto quando nella famiglia coesiste l’impegno di crescita dei figli e di cura di genitori anziani.

Per questo motivo nel corso della giornata verranno presentate le principali iniziative dell’AIMA secondo un approccio di “Salute Narrata” da pazienti, operatori e caregiver unitamente alla presentazione dei primi risultati di alcuni  importanti progetti:

– “Home Care Premium AIMA…Amiamoci”  un progetto di assistenza domiciliare grazie al sostegno dell’INPDAP

– “Corso di Formazione Caregiver Alzheimer” un corso di formazione regionale di 400 ore (sempre nell’ambito del Progetto Home Care…) che riconosce per la prima volta in Italia un  profilo professionale dedicato con il rilascio di un attestato  riconosciuto a livello nazionale.

– “AIMA nel Cuore” un progetto di “accompagnamento” grazie al sostegno di Enel Cuore

– I Rapporto AIMA – sezione Campana: costi dell’assistenza e bisogni emergenti delle Famiglie nella Regione Campania

Sarà inoltre consegnato, sempre in un ottica di premialità e di Buone prassi, il II Premio AIMA

enel

Di seguito il calendario degli eventi  organizzato su tutto il territorio regionale:

17 Settembre in collaborazione con i Comuni di Battipaglia e di Eboli e dell’ASL di Salerno: Ore 9 – 11.30 ad Eboli presso l’Hospice “il Giardino dei Girasoli” Ore 12.30 – 16.30 a Battipaglia presso il Centro Diurno Alzheimer

21 Settembre in collaborazione con l’ASL Napoli 1 (Evento accreditato con 8 crediti ECM) Ore 8.30 – 8.30 Sala Convegni Hotel terme di Agnano Napoli

24 ottobre in collaborazione con l’ASL di Avellino Ore 8.30 – 16.00  Sala Convegni ASL Avellino Via degli Imbimbo

21 Novembre in collaborazione con l’ASL di Benevento ed il Liceo Scientifico Gaetano Rummo e il Liceo Classico Pietro Giannone Ore 9.30 – 13.30 presso il Liceo Scientifico Gaetano Rummo – Benevento (da confermare)

20 Dicembre in collaborazione con l’Asl di Caserta e il Villaggio dei Ragazzi Ore 16.00 – 19.00  a Maddaloni presso il Villaggio dei Ragazzi (da confermare)

Nell’immagine: Il pulmino per accompagnamento di malati di Alzheimer e loro famiglie donato all’AIMA Campania da Enel Cuore, la Onlus di Enel dedicata ad opere di solidarietà

Per qualsiasi informazione  rivolgersi alla Segreteria Organizzativa: Tel./fax 081/7400245 – Mail info@aimanapoli.it Referenti Carolina Fiorenza – Assunta Laudati – Serena Cutolo Il Presidente, Caterina Musella Branciforte 339/4670716

Pubblicato su www.twimc.it, 14 Settembre 2011

———————————————————————————————————————————————-

L’Alzheimer, la famiglia e le cure

AIMA Napoli Onlus, in occasione della XVIII Giornata Mondiale dell’Alzheimer, intende farsi promotrice, grazie alla collaborazione di tutti gli attori coinvolti, di una campagna di sensibilizzazione ed informazione, su tutto il territorio regionale, sulla demenze ed in particolare sulla Malattia d’Alzheimer. L’obiettivo è, inoltre, quello di puntare i riflettori  sulla Famiglia, quale garante e principale referente dei Familiari e Caregiver, chiamata ad assumere su di sé interamente l’impegno assistenziale con notevoli costi economici ed emotivi, difficoltà che aumentano soprattutto quando nella famiglia coesiste l’impegno di crescita dei figli e di cura di genitori anziani.
Si segnala, in particolare il convegno dal titolo “Home Care AIMA AMIAMOCI: “la Salute Narrata” da pazienti, operatori e caregiver: vecchi e nuovi bisogni, risposte e risorse esistenti a tutela del paziente fragile e a sostegno della Famiglia nella gestione di cura” . L’iniziativa, promossa in collaborazione con l’ASL Napoli 1, si terrà mercoledì 21 settembre dalle ore 8.30 alle ore 18.30 presso Sala Convegni Hotel terme di Agnano Napoli. 
In allegato il programma della giornata.
—————————————————————————————————————————————————–

Alzheimer, Aima in sostegno delle famiglie

Al centro diurno di Battipaglia la giornata mondiale dei malati

La malattia di Alzheimer e le altre forme di Demenza hanno raggiunto, nel nostro Paese, una diffusione tipica delle epidemie, con 780 mila casi stimati per l’Italia e 79 mila casi all’anno per la Regione Campania.
L’Aima (Associazione Italiana Malattia di Alzheimer) è impegnata a sostenere le famiglie nel lavoro di cura e la sezione campana ha creato un centro di ascolto al quale è possibile rivolgersi per trovare gratuitamente orientamento e informazioni sulla malattia, sui servizi sociosanitari presenti sul territorio, sostegno psicologico, sia individuale che di gruppo, gruppi informativi, consulenze mediche, legali e sui servizi sociali.
L’Aima porta avanti progetti di assistenza in convenzione con le Asl e gli enti previdenziali. Un resoconto è stato presentato ieri, a Battipaglia, in collaborazione con la Asl Salerno e il Comune di Battipaglia.
La manifestazione si è tenuta presso il Centro diurno per malati di Alzheimer del distretto di Battipaglia, con la presenza del questore di Salerno Antonio De Iesu, del sindaco del Comune di Battipaglia, Giovanni Santomauro, del direttore del distretto Antonio Lucchetti, del presidente Aima Caterina Mussella e del dirigente della Programmazione del Ministero della Salute Marco Spizzichino.
Il centro diurno è uno dei pochi esistenti in Campania dedicato ai malati di Alzheimer. Il prossimo appuntamento il 21 settembre in collaborazione con l’Asl Napoli 1 alle 8.30 presso la sala convegni dell’Hotel terme di Agnano.
Nel corso della giornata saranno presentate le principali iniziative dell’Aima secondo un approccio di “Salute narrata” da pazienti, operatori e caregiver unitamente alla presentazione dei primi risultati di alcuni importanti progetti: (Aima Ѐnel Cuore”un progetto di “accompagnamento” grazie al sostegno di Enel Cuore, Home care premium Aima…Amiamoci” un progetto di assistenza domiciliare portata avanti con il sostegno dell’Inpdap, il corso di formazione Caregiver Alzheimer” di 400 ore che riconosce per la prima volta in Italia un profilo professionale dedicato con il rilascio di un attestato riconosciuto a livello nazionale. Infine il rapporto Aima sui costi dell’assistenza.

Pubblicato su http://denaro.it/blog/2011/09/20/alzheimer-aima-in-sostegno-delle-famiglie/, 20 Settembre 2011

—————————————————————————————————————————————————–

Alzheimer: storie, assistenza e bisogni

Alzheimer: storie, assistenza e bisogni, l’Asl Avellino illustra le norme, i modelli assistenziali e il ruolo delle istituzioni territoriali e ospedaliere.
Ieri, alla sala Penta della biblioteca provinciale in Corso Europa ad Avellino, presentati due approfonditi studi denominati “Alzheimer: storie di tutti giorni” e “Alzheimer: costi dell’assistenza e bisogni emergenti delle famiglie nella Regione Campania”. L’iniziativa, promossa in occasione della XVIII Giornata Mondiale dell’Alzheimer, è stata organizzata dall’Asl Avellino, in collaborazione con l’associazione italiana malattia di Alzheimer (Aima) – gruppo operativo di Avellino, Federsalute, Confcommercio e dell’associazione nazionale strutture alla terza età (Anaste).

CORSO PER VOLONTARI 
Presentati i risultati del I° corso regionale di formazione caregiver Alzheimer” (con il sostegno di Enel Cuore), e dei progetti “Home Care Premium Aima…Amiamoci” (con il sostegno dell’Inpdap) e “Dream mai più soli” (con il sostegno della Fondazione con il Sud) illustrati da Caterina Musella, presidente regionale Aima.
Nel corso del convegno sono stati illustrate le nuove scoperte tra saperi scientifici e umanistici. Fari puntati sul distretto quale principale punto di accesso alla rete dei servizi territoriali. E poi l’importanza della diagnosi precoce nelle demenze di tipo Alzheimer, la valutazione multidimensionale e valutazione dei progetti assistenziali individualizzati per la presa in carico globale della persona e della famiglia; l’importanza dei centri residenziali e semiresidenziali.
AI lavori, introdotti da Sergio Florio, direttore generale dell’Asl Avellino, e da Giuseppe Galasso, sindaco di Avellino, hanno partecipato Caterina Musella, Rocco Stanco, responsabile dell’Unità di valutazione Alzheimer geriatria della Asl, Piero De Masi, direttore del distretto sanitario di Avellino, Anna Flavia Rabasca, responsabile dell’Unità di Valutazione Alzheimer del Distretto sanitario di Sant’Angelo dei Lombardi, Anna Marro, direttore dell’Unità operativa anziani dell’Asl Avellino, Gianni Petrulio, responsabile del centro diurno Alzheimer dell’Asl Avellino e Pasquale Gualdiero, dirigente dell’Unità Operativa Integrazione Sociosanitaria dell’Asl Avellino.
Al termine la visita al centro diurno Alzheimer, in Corso Europa ad Avellino.

Pubblicato su http://denaro.it/blog/2011/11/08/alzheimer-storie-assistenza-e-bisogni/, 8 Novembre 2011

XVIII Giornata Mondiale Alzheimer
Condividi