Laboratorio del 08/06/2015

Ispirati dalla poesia “La pioggia e il fiore” a proposito della primavera

Tutto nuovo (Karen F.)

Tutte piante (Tonino P.)

Fiori (Luigi C.)

Frutta (Giuliana G.)

Ciliege (Luigi C.)

Albicocche (Giuliana G.)

Fragole (Maria M.)

Ci vogliono togliere le cose che non ci servono (Karen F.)

La primavera è un po’ pazza (Vittorio A.)

Rinnoviamo il guardaroba pian piano (Giuliana)

In primavera ci sono le api (Tonino P.)

(Vittorio ha raccontato a tutti che quando era giovane è stato punto da un’ape e la nonna lo ha accompagnato all’ospedale)

Con gli altri bambini andavamo in posti naturali (Karen F.)

Come stiamo qua con gli altri è una cerchia di amici che parlano e le piante guarda che bello! (Tonino P.)

Il detto napoletano sai che dice? Vedi Napoli e poi muori! (Maria R.)

La primavera