Caterina Musella

Dirigente sociologo presso il Servizio di Umanizzazione dell’ASL Napoli 1.

Da sempre attenta ai problemi sociosanitari è stata, presso il Ministero della Sanità, Consulente Esperto per ciò che concerne la programmazione sociosanitaria, Rappresentante regionale presso la Commissione di Studio Ministeriale sull’Alzheimer, presso la Commissione Interregionale per la Salute Mentale (ha contribuito all’elaborazione di linee di indirizzo sul TSO e sulla contenzione) e per il gruppo di lavoro “eventi climatici esterni”.

Per la Regione Campania: Referente Regionale Alzheimer, nonché Referente per il Servizio “Tutela della Salute Mentale e Geriatria” e “Ospedale senza dolore” – Settore Fasce Deboli – Assessorato alla Sanità contribuendo alla stesura e approvazione di progettualità e linee di indirizzo specifiche.

Componente Comitato Regionale Assistenza Malati Terminali (CRAMT) e del Gruppo di lavoro per l’approvazione delle Linee di indirizzo per l’inserimento lavorativo dei pazienti con disagio psichico… (Progetto Prop-ISFOL) Autrice di articoli e lavori vari su quotidiani e riviste scientifiche oltre che di varie pubblicazioni l’ultima delle quali: Alzheimer “costi dell’assistenza e bisogni delle Famiglie nella Regione Campania” Ed. Luciano 2011.

Vincitrice del Premio Pandora “Donne x il Domani” 2015 – progetto creato per sostenere e riconoscere l’impegno di donne che ogni giorno compiono azioni straordinarie e fanno davvero la differenza, operando per il bene comune.

Curriculum_Caterina Musella